9 Dicembre 2013, sciopero Forconi contro l’Austerity

Di Marco Vesperini

PORTO SAN GIORGIO- Al via il primo giorno di presidi in tutta Italia per lo sciopero dei Forconi. Picchettaggio ad oltranza in tutta la penisola già nelle prime ore del mattino. La manifestazione organizzata dal movimento di agricoltori e pastori, con alcune sigle minori di autotrasportatori, si è estesa ai più svariati strati della società. A Porto Sant’Elpidio non sono previsti presidi, mentre a Civitanova, dove nelle prime ore del mattino vi sono stati dei rallentamenti causati da alcuni camionisti, non è ancora stato organizzato nessun blocco.

1456760_10202440613163990_191076173_n

Diversa la situazione a Porto San Giorgio dove i manifestanti fin dalle prime prime ore del giorno hanno iniziato con il volantinaggio lungo la rotonda di ingresso all’autostrada. Una trentina i presenti alle 13 di questa mattina, il presidio andrà avanti per tutta la notte.

A livello nazionale vi sono rischi di infiltrazioni di gruppi di estrema destra nelle varie manifestazioni, non è il caso della Provincia di Fermo dove per il momento nessuna sigla politica ha cercato di strumentalizzare la protesta. Vi terremo aggiornati.

1471947_10202440612883983_1976577920_n

One thought on “9 Dicembre 2013, sciopero Forconi contro l’Austerity

  1. Continuate a lottare contro la gamba rotta senza indagare PERCHE’ la gamba e’ rotta.
    L’austerita’ e’ la DIRETTA CONSEGUENZA dell’euro. Questo e’ il vero nemico dell’Italia e dei lavoratori. Contro l’euro dobbiamo lottare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...