Arrivano le pedane per i disabili

IMG_3483

Di Riccardo Marchionni

PORTO SANT’ELPIDIO – Siamo a metà luglio e finalmente arrivano le pedane per i disabili. “A partire dalla prossima settimana il Comune andrà a ritirare le pedane, già preventivamente richieste, per garantire l’accesso al mare alle persone diversamente abili.”

“Un servizio che non deve essere pensato solo per i disabili ma che risulterà utile anche agli anziani o alle mamme con i passeggini che hanno spesso le stesse difficoltà ad affrontare asperità del terreno e barriere architettoniche naturali ed/o artificiali. Grazie a queste passerelle chiunque potrà , dunque, godersi una giornata al mare.”

Il comune acquisterà 110 metri lineari di pedane dalla ditta Lietomare, che regalerà al comune ulteriori 20 pedane(10 metri lineari).

“Un gesto di vicinanza – hanno dichiarato gli assessori Buono e Pasquali – apprezzato sicuramente dall’Amministrazione Comunale che è da sempre molto attenta e sensibile alle tematiche inerenti le barriere architettoniche. Questo nuovo servizio sicuramente rappresenterà un valore aggiunto per la nostra spiaggia”.

“La settimana prossima” si colloca più o meno a metà estate. Appurato che il lungomare centro è al buio da qualche settimana per non si sa ancora quanto tempo a causa di lavori alquanto improvvisati, non potevamo aspettarci una tempistica migliore per quanto riguarda le pedane per i disabili. Inoltre l’amministrazione “da sempre molto attenta e sensibile alle tematiche inerenti le barriere architettoniche” è la stessa che per anni si è scordata di dare l’accesso fino al mare ai disabili nelle spiagge libere.

C’è qualcosa che suona strano però, è quel “già preventivamente richieste”, perché la titolare della ditta Lietomare pensò di proporre i suoi prodotti al comune dopo aver letto il nostro articolo. I due assessori sembrano dire, “lo stavamo proprio per fare”. Sarà, l’importante è che finalmente venga data la possibilità ai disabili di arrivare fino al mare in autonomia. Ma soprattutto che l’anno prossimo non si crei la stessa situazione.

Schermata 2014-07-13 a 12.34.02

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...