V°Torneo Internazionale di Beach Soccer

I campioni: Pagliuca, Marco Del Vecchio, Gennaro Del Vecchio, Ganz, Cudini, Paci, Chiarelli, e il giovane Riccardo Cuccù vestiranno i colori azzurri guidati da Maurizio Iorio. Si gioca oggi, in notturna dalle 21.00 e domani dalle 17.00; nel pomeriggio esibizione dei pulcini del P.S.Elpidio Calcio. Copertura su Sky Sport HD per tutto l’evento.

Di Marco Vesperini

PORTO SANT’ELPIDIO – Ritorna anche quest’anno il beach soccer a Porto Sant’Elpidio: l’appuntamento ormai diventato un cult dell’estate fermana. L’evento è organizzato dalla Solidarity International Association, l’Associazione IBS di Maurizio Iorio e Gabriele Vesprini della gioielleria Linea Oro.

DSCF2187

Il torneo vedrà la partecipazione di Italia, Germania, Francia e Bielorussia. Il programma: partenza alle 17 di oggi con l’esibizione dei pulcini del P.S.Elpidio Calcio, poi dalle 21.00 inizieranno le semifinali di Francia-Germania  ed a seguire Italia-Bierlorussia; mentre nella giornata di domenica, dalle ore 17.00, si affronteranno le finaliste. L’assistenza medica sarà costituita dai volontari della Croce Verde e dagli ufficiali medici del Corpo Militare Acismon dell’Ordine di Malta. Presenti anche i volontari dell’Ant che da sempre collaborano in stretto contatto con la manifestazione. Presente anche un catering d’eccellenza: quello di Pietro Benigni, per mezzo del quale si potranno apprezzare prodotti di alta qualità fatti da salumi tipici locali ed enologici.

L’intera manifestazione verrà seguita, passo dopo passo, dalle telecamere di Sky Sport HD che oltre a mandare in onda le quattro partite in programma, darà un ampio spazio all’evento con tanti servizi correlati. “Da sempre cerchiamo di mettere in correlazione eventi ed associazioni a carattere ludico-sportivo – afferma il sindaco Franchellucci – qui possiamo dire che tutto è nato da solo. Abbiamo attrezzato questa nuova arena sportiva con maggiori tribune e un’eccellente illuminazione per dar modo di seguire al meglio le partite anche in notturna”. Collaborazione anche con il Comune di Servigliano che ha fornito le tribune in aggiunta a quelle usate nella precedente edizione. “Spero che questa manifestazione riesca – sottolinea Vesprini – per me questa è diventata più di una collaborazione, vogliamo far capire che questa città ha bisogno anche di sport e spero che molti imprenditori locali capiscano quanto un evento del genere possa fare da cassa di risonanza per la città”.

10531438_10202451332870189_8905270989753659744_o

Maurizio Iorio si complimenta con gli amministratori: “Sono stato contattato da molte città per questa tappa del torneo ma sono felicissimo di farla qui, Porto Sant’Elpidio è una città alla quale sono molto affezionato”. Otranto, Cervia, Bari, Marina di Ravenna, sono alcune delle città che si sono fatte avanti per accaparrarsi la tappa. “Vorrei ricordare poi – continua – che lo scorso anno sono state mandate in onda 83 ore su Sky e che il beach soccer è il quarto sporto più visto sul satellite”. Un appuntamento importante dell’estate elpidiense e della provincia, che lega sport e solidarietà, come ricorda Federico Costantini dell’Ant. “Non è la prima volta che mi siedo a questo tavolo. Per noi dell’Ant è fondamentale collaborare con questi eventi sportivi e quello del Torneo di Beach Soccer è un appuntamento al quale non saremmo potuti mancare”.

Il Sindaco Franchellucci partecipa alla Prima Giornata Nazionale dei Comuni Italiani

Di Comune di Porto Sant’Elpidio

MILANO – Lunedì 23 settembre, nella sala Alessi di Palazzo Marino, si è tenuta la prima giornata nazionale dei comuni italiani relativa al tema “Expo Milano 2015”. All’evento cui ha preso parte anche il Sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci, sono intervenuti tra gli altri il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il Presidente Anci Piero Fassino, il sottosegretario di Stato con delega Expo Maurizio Martina,    il Sindaco di Roma Ignazio Marino, Laura Boldrini Presidente della Camera dei Deputati .

EXPO 2015

 “L’expo 2015 sarà un evento straordinario che muoverà più di 20 milioni di persone di cui più di 10 milioni provenienti dall’estero – ha commentato il Sindaco Nazareno Franchellucci – Il Presidente Anci Fassino e il governo si sono impegnati a coinvolgere i sindaci prima e durante la manifestazione, organizzando importanti eventi su tutti i comuni interessati. Ad attrarre i visitatori non saranno soltanto i temi portanti della manifestazione (ambiente, alimentare e sostenibilità energetica) ma design ed eccellenza delle produzioni locali della nostra terra. Si tratta di una grande opportunità, che noi come Comune non dobbiamo assolutamente perdere. Mi relazionerò con il Presidente Spacca e con l’Anci Regionale affinché la nostra città, facendo sinergia con i comuni vicini, possa essere protagonista di una importante iniziativa legando territorio, eccellenze eno gastronomico e calzature”.

L’Expo è un’Esposizione Universale di natura non commerciale (non è dunque una fiera), organizzata dalla nazione che ha vinto una gara di candidatura e prevede la partecipazione di altre nazioni invitate tramite canali diplomatici dal Paese ospitante. La prima Expo è stata quella di Londra nel 1851 e il suo successo ha spinto altre nazioni ad organizzare iniziative similari, come l’Expo di Parigi del 1889 ricordata per la creazione della Torre Eiffel. Ogni Expo è dedicata a un tema di interesse universale. L’Expo si realizza in un sito appositamente attrezzato ed è un’occasione incontro e condivisione che promuove un’esperienza unica dei partecipanti e visitatori attraverso la conoscenza e sperimentazione innovativa del tema. Il ruolo di Expo più che esporre le maggiori novità tecnologiche è orientato all’interpretazione delle sfide collettive cui l’umanità è chiamata a rispondere. L’organismo internazionale che regola la frequenza, la qualità e lo svolgimento delle esposizioni è il Bureau International des Expositions (BIE) nato da una convenzione internazionale siglata a Parigi nel 1928, con 157 paesi aderenti.

“L’Expo 2015 sarà uno straordinario evento universale – ha concluso il primo cittadino –  che darà visibilità alla tradizione, alla creatività e all’ innovazione nel settore dell’alimentazione, raccogliendo tematiche già sviluppate dalle precedenti edizioni di questa manifestazione e riproponendole alla luce dei nuovi scenari globali al centro dei quali c’è il tema del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta”.